Controller Imaginbot Per Stampante 3D Da 1 Metro Cubo

Questo controller è stato progettato per costruire una stampante 3D da un metro cubo comandando motori passo-passo di grosse potenze.

Step 1: SCHEMA a BLOCCHI

Collegare I vari moduli che compongono il sistema rispettando questo schema allegato nella sezione SCHEMATICS (in fondo alla pagina).

Scarica il Manuale Completo


Download Manuale PDF

Download Lista componenti

SCARICA GRATIS I FILE ORIGINALI GERBER

per stampare il circuito controller 3D imaginbot

Download file Gerber per realizzare il circuito

Step 2: ​SCHEDA CONTROLLER

ALIMENTAZIONE DC

Usare un cavo a sei conduttori per collegare l’alimentazione della scheda controller (connettore POWER SUPPLY) alla scheda alimentatore (connettore POWER SUPPLY).

Si possono anche usare tre coppie di cavi.

Step 3: USB

Collegare un comune cavo usb direttamente alla porta USB di Arduino.

Step 4: DRIVER DEI MOTORI PASSO-PASSO

(CONNETTORI DA M1 A M7)

Usare il cavo a quattro fili per I segnali rispettivamente:

Connettori Y1(M1) e Y2(M2): cavi dei driver dei 2 motori sull’asse Y.

Connettori Z1(M3), Z2(M4), Z3(M5), Z4(M6): cavi dei driver dei 4 motori asse Z.

Connettori X1(M7): cavi del driver del motore asse X.

Seguite questo tabella per il collegamento dei cavi dei driver :

Serigrafia su scheda---Colore

5V ---------------------- Rosso

PUL --------------------- Verde

DIR --------------------- Giallo

EN ---------------------- Blu

Sono I connettori destinati ai vari driver e possono essere cablati con filo da 0, 5 mm2.

E’ bene che il filo non sia avvolto a spirale (twistato) sulle 4 connessioni relative ad ogni driver.

La capacità di pilotaggio dei vari assi è espressa dalla seguente tabella:

Asse-Connettori - Capacità di pilotaggio

X---------M7-------------- 1 driver

Y-------M1, M2 ----------- 2 driver

Z----M3, M4, M5, M6 -----4 driver

Step 5: FINECORSA (END-STOP)

Usare il cavo a due fili per collegare I finecorsa rispettivamente:

Connettore X-MIN(M9) e X-MAX(M10): finecorsa asse X minimo e massimo.

Connettore Y-MIN(M11) e Y-MAX(M12): finecorsa asse Y minimo e massimo.

Connettore Z-MIN(M13) e Z-MAX(M14): finecorsa asse Z minimo e massimo.

Step 6: ESTRUSORE

Il gruppo estrusore comprende diversi cavi:

Connettore ESTRUSORE(M8): Cavo a quattro fili del motore passo-passo dell’estrusore.

Connettore RISC(M15): Cavo a due fili dell’elemento riscaldante.

Connettore TERM(M18): Cavo a due fili del termistore.

Connettore VENT(M16): Cavo a due fili della ventola (rispettare la polarità).

Step 7: MOTORE ESTRUSORE (CONNETTORE M8)

Questo connettore trasferisce gli impulsi di comando al motore passo-passo dell’estrusore.

Dovendo sopportare circa 1 A di corrente per ogni pin è bene sia cablato con fili non inferiori ad 1 mm2 (18 AWG).

Se la lunghezza del cavo eccede 1m è necessario aumentare la sezione a 1, 2 mm2.

Step 8: ELEMENTO RISCALDANTE

(CONNETTORE M15)

Il connettore portal’alimentazione a 12 VDC sulla resistenza di riscaldamento dell’estrusore.

I fili devono avere sezione di almeno 1, 5 mm2. L’abilitazione è segnalata dal LED rosso.

Step 9: TERMISTORE (CONNETTORE M18)

Il connettore raccoglie le connessioni del termistore presente all’interno dell’estrusore.

E’importante che, nell’eventualità una connessioneuscente dal termistore sia connessa direttamente alle parti metalliche, essa sia collegata sul pin di destra(se visto anteriormente).

Il pin di destra è collegato a massa ed è distinguibile nel disegno generale poiché ha la piazzuola quadrata.

Nel dubbio, è bene accertarsi se uno dei fili relativi al termistore abbia veramente una connessione diretta sulle parti metalliche (estrusore) e, in tal caso, procedere come indicato.

Step 10: VENTOLA ESTRUSORE (CONNETTORE M16)

Questo connettore comanda, a mezzo software, la ventola presente sull’estrusore.

I fili possono essere di sezione 0, 5 mm2.

L’abilitazione di tale ventola è segnalata dal LED verde.

Step 11: SERVIZI (CONNETTORE M17)

Vi sono presenti 12 VDC di servizio per una massima corrente prelevabile pari a 0, 4 A.

La polarità è segnata con il simbolo “+” sulla serigrafia.

A questo morsetto possono collegarsi eventuali ventole non comandate dal software (sempre attive)anche destinate al raffreddamento degli alimentatori esterni.

Step 12: DISPLAY LETTORE DI SD (EXP1 E EXP2)

I connettori hanno il compito di collegare il gruppo display-encoder alla scheda.

Collegare il display 12864 tramite I suoi cavi piatti a 10 fili.

Collegare il primo cavo al connettore EXP1 e il secondo cavo al connettore EXP2.

Rispettare su entrambi il verso giusto orientando la tacchetta presente sul connettore del cavo verso la cava presente sul connettore sulla scheda.

ATTENZIONE!
Un’errata disposizione degli stessi (possono prestarsi facilmente ad essere invertiti fra loro) può causare danniirreversibili.

La massima lunghezza del flat-cable non deve superare I 25cm.

Step 13: SCHEDA ALIMENTATORE

CONNETTORE ALIMENTAZIONE AC

IN INGRESSO DA RETE ELETTRICA

Presente sul pannello frontale, fornisce l’alimentazione AC sia alla scheda che agli alimentatoriesterni.

Può essere cablato con spina femmina per vaschetta tipo IEC, di comune reperibilità. Il cavo non deve avere sezione inferiore a 1, 2 mm2 e deve essere dotato di terra.

SI può usare un comune cavo per computer fissi 220VAC.

Prima di collegare il cavo assicurarsi che l’interruttore generale sia su OFF e che la scheda sia all’interno di un contenitore isolante in modo da proteggere.

Step 14: USCITA DC PER ALIMENTAZIONE

SCHEDA CONTROLLER

Usare I cavi consigliati nella tabella in fondo a questo documento per collegare tra loro le due schede, Controller e Alimentatore.

Step 15: FILTRI RC

Collegare gli ingressi 220VAC dei due filtri RC con un comune cavo da monitor al connettore sulla scheda alimentatore di uscita 220VAC.

Ogni cavo deve avere tre conduttori:

Fase (marrone).

Neutro (blu).

Terra (verde e giallo).

Gli ingressi del filtro 1 e filtro 2 possono essere collegati in parallelo.

Step 16: COLLEGAMENTI ALIMENTATORI ESTERNI

CONNETTORE ALIMENTAZIONEAC IN USCITA

Esso è presente sul pannello frontale.

Trattasi del connettore che riporta la rete a 220VAC sugli alimentatori esterni.

Può essere cablato con spina maschio per vaschetta tipo IEC, di comune reperibilità.

Il cavo non deve avere sezione inferiore a 1, 2mm2 e deve essere dotato di terra.

Collegare l’uscita 220VAC dei filtri RC con quattro comuni cavi per impianti elettrici ai quattro alimentatori esterni: Uscita dal Filtro 1: alimentatore 1 e 2.

Uscita dal Filtro 2: alimentatore 3 e 4.

Ogni cavo deve avere tre conduttori:

Fase (marrone).

Neutro (blu).

Terra (verde e giallo).

Step 17: BASSA TENSIONE (DC)

Usare un cavo a due fili per ogni driver rispettivamente (rispettare la polarità):

Alimentatore 1: Driver asse Z1 e Z2.

Alimentatore 2: Driver asse Z3 e Z4.

Alimentatore 3: Driver asse Y1 e Y2

Alimentatore 4: Driver asse X1.

Step 18: COLLEGAMENTI DEI DRIVER MOTORI PASSO-PASSO

Usare I cavia due fili provenienti dalle uscite DC degli alimentatori per le alimentazioni di ogni driver (positivo e negativo).

Usare il cavo a quattro fili proveniente dalla scheda controller per I segnali di ogni driver.

Sui connettori dei driver effettuare I collegamenti e ponti come indicato in questo schema:

Step 19: ​Scarica Il Manuale Completo

Download Manuale PDF

Download Lista componenti

SCARICA GRATIS I FILE ORIGINALI GERBER

per stampare il circuito controller 3D imaginbot

Download file Gerber per realizzare il circuito

Step 20: Marlin Firmware

Step 21: Parti CAD

Step 22: Schemi

Share

    Recommendations

    • Fandom Contest

      Fandom Contest
    • Arduino Contest 2019

      Arduino Contest 2019
    • Party Challenge

      Party Challenge

    Discussions