Stampante 3d to Plot

Introduction: Stampante 3d to Plot

Se possiedi una stampante 3d e vorresti provare il brivido di usarla come plotter sei sulla pagina giusta. Questa sarà una breve guida su come e cosa fare per stampare dei fantastici disegni

Teacher Notes

Teachers! Did you use this instructable in your classroom?
Add a Teacher Note to share how you incorporated it into your lesson.

Step 1: Cosa Serve?

Requisito fondamentale è avere una stampante 3D e tanta pazienza!!
I software che ci serviranno sono:

I materiali hardware che ci serviranno sono:

  • stampante 3D, nel mio caso ho una Creality Ender 3
  • penna
  • fogli di carta
  • supporto penna

Il supporto penna potevo progettarlo su Fusion360, ma per risparmiare tempo e snellire questo tutorial ho optato per scegliere qualcosa di pronto da thingiverse, tra le tante scelte ho optato per qualcosa di solido e compatibile con la mia stampante 3D.

Step 2: Stampa Supporto Penna

Il supporto penna da me scelto è il seguente https://www.thingiverse.com/thing:2994661

Vi sono ben 2 versioni: uno per penne da 10mm e uno da 13mm.

L'unica altra cosa di cui necessita è un dado e bullone esagonale M4.

Per stamparlo ho optato di ruotarlo lungo un asse in modo da avere una maggiore superficie d'appoggio, risparmiare tempo per supporti inutili etc.

Per avere una buona combinazione di flessibilità e rigidità ho scelto di stamparlo con un infill di 50%.

Step 3: Montaggio Supporto Penna

Per montare il supporto penna si deve smontare l'estrusore. Per smontare l'estrusore si deve prima liberare dalla sua protezione tramite 2 viti a brugola (la chiave a brugola è nel kit attrezzi della stampante) aperta la cover dell'estrusore prestare attenzione ai fili della ventola e svitare le viti dell'estrusore. Prestare attenzione ai fili della capsula dell'estrusore, e sonda temperatura etc. Io ho scelto di non smontare capsula etc e ho scelto di "appendere" l'estrusore sul montante della Ender.

Ovviamente le viti che ho tolto dall'estrusore e dalla cover le ho riutilizzate per avvitare il supporto sulla Ender.

In fine ho inserito la penna a un altezza che mi è parsa comoda e ho stretto leggermente con un dado e bullone che avevo nel kit Ender3 (lo sostituirò poi)

Step 4: Software Repetier Host (parte 1)

Bene una volta scaricati e installati i programmi possiamo iniziare da Repetier Host.

A stampante spenta collegare la stampante con cavo USB aprire Repetier e cliccare su connetti una volta che il pulsantino diventerà celeste (segnale di corretta connessione) possiamo accendere l'alimentatore della stampante.
Poniamo un foglio di dimensioni circa 23.5 x 23.5 sul piatto (io ho usato un foglio A4 ritagliato a modo 21 x 23.5)

Su Repetier andiamo nella sezione a destra Controllo manuale

Come prima cosa facciamo un Homing cliccando sul pulsante CASA

successivamente dovremo sfruttare i comandi manuali per spostare gli assi affinché la penna arrivi sul foglio (nello spigolo basso a sinistra) e la punta della penna si a contatto con il foglio con un certa pressione (un po' come per la stampa 3d (con estrusione) per fare livellamento piatto bisogna che la penna ai 4 angoli abbia un tratto quanto più possibile omogeneo.

Tornando su Repetier, sempre sulla scheda comandi manuali, darà le coordinate X: xx Y: yy Z: zz.

Nel mio caso queste coordinate sono X: 40 Y: 30 Z: 52 (prenderne nota)

Step 5: Software InkScape (parte 1)

La parte di InkScape è molto impegnativa quindi fai un ultimo sforzo e presta attenzione.

Una volta aperto InkScape, di default si avrà un foglio di lavoro in formato A4, questo non è consono perché il piatto di stampa ha dimensioni massime 220 x 220.

Per avere un foglio delle suddette dimensioni bisogna andare in: Menu, Proprietà del documento e li inserire in Dimensioni pagina personalizzata = 220 x 220 in mm ed uscire da questo menu. Come potrai notare il foglio adesso ha dimensioni consone.

Step 6: Cosa Stampare??

Adesso viene il bello, cosa stampare??

Innanzi tutto mi soffermo nel dire che InkScape è un software vettoriale, dunque qualsiasi immagine si voglia stampare bisogna convertirla in vettoriale (per fare questo viso fin troppi tutorial online).

Per snellire questa guida ho scelto di reperire su internet tramite un famosissimo motore di ricerca delle immagini vettoriali in b/n e in formato SVG. L'unico dubbio era su cosa stampare, mi sono basato su qualcosa che mi appassiona. Ho scelto dunque di stampare qualcosa del mondo della formula 1. Metto i file in allegato.

Step 7: Software InkScape (parte 2)

Una volta superata la difficoltosa scelta di cosa stampare, ho importato i file scaricati su InkScape tramite Drag&Drop (trascinati).

Ho sistemato quanto più possibile secondo il mio gusto e centrato le immagini sul foglio.

Adesso bisogna dare dei parametri al foglio che riguardano le coordinate della macchina.

Bisogna quindi andare in menu a tendina Estensioni, Gcodetools, Orientation Points in questo menu bisogna spuntare “2-point (X,Y)” mode, inserire come Z surface = 0 e Z depth = 0 , cliccare su Applica e poi chiudere.

Questo produrrà 2 frecce sul foglio contrassegnate con (0.0; 0.0; 0.0) e (100.0; 0.0; 0.0) [sono coordinate in mm] dove equivalgono a coordinate in (X Y Z).

Utilizzando lo strumento testuale (F8) si dovranno modificare i dati in (40.0; 30.0; 0.0) e (140.0; 30.0; 0.0) [ricordate i dati di Repetier Host di cui avevamo preso nota??] (ovviamente nella seconda parenesi deve presentare l'incremento di 100 sull'asse X)

Adesso bisognerà dire quale strumento si vuole usare. Per fare ciò bisogna andare nel menu a tendina Estensioni, Gcodetools, Libreria Strumenti in questo menu bisogna spuntare “predefinito” in “Tool types”, cliccare su Applica e poi chiudere.

Questo farà comparire dei parametri che andranno modificati sempre con lo strumento testuale (F8). Dovremmo modificare:

  • Diameter = 0.05 (diametro tratto penna)
  • Feed = 4500 (dove sono 4500 mm/min = 75 mm/sec)
  • Penetration Feed = 4500 (dove sono 4500 mm/min = 75 mm/sec)
  • Passing Feed = 4500 (dove sono 4500 mm/min = 75 mm/sec)

Adesso bisogna creare il percorso che la stampante dovrà seguire per plottare, nonchè il Gcode. Per fare ciò bisogna selezionare i disegni che si vogliono plottare (Ctrl+A) andare nel menu a tendina Estensioni, Gcodetools, Path to Gcode in questo menu avremo 3 cartelle:

  • Path to Gcode dovremo impostare Depth function = 1 (gli altri parametri li ho lasciati invariati)
  • Opzioni dovremo impostare Scale along Z axis = 1 , Offset along Z axis = 51 (ricordate i valori cui avevamo preso nota??? Z - scale along Z = Offset along Z quindi otteniamo 52 - 1 = 51 ) , in fine Minimum arc radius = 0.05 (parametro della penna in uso)
  • Preferenze dovremmo impostare il nome del file con estensione .gcode (ad es. File_test.gcode) , cartella di destinazione (ad es. C:\Users\Desktop\F1) , e in fine Z safe height = 5 (altezza di sicurezza per gli spostamenti della penna)

In fine portarsi sulla cartella Path to Gcode, cliccare su Applica e poi chiudere.

Step 8: Software Repetier Host (parte 2)

Inseriamo sul piatto un foglio nuovo e fissiamolo con le pinzette che tengono il vetro.
A stampante collegata facciamo un Homing come spiegato prima.

Per caricare il Gcode creato bisogna cliccare su Carica, successivamente scorrere fino alla cartella in cui lo si è salvato e apriamolo.

Adesso non ci resta che lanciare la stampa dalla cartellina Anteprima Stampa tramite Stampa.

Se sei soddisfatto e vuoi offrirmi un caffè qui trovi il mio link https://www.paypal.me/fds290

Grazie!!

Be the First to Share

    Recommendations

    • Distance Learning with Tinkercad Contest

      Distance Learning with Tinkercad Contest
    • LED Strip Speed Challenge

      LED Strip Speed Challenge
    • Indoor Plants Challenge

      Indoor Plants Challenge

    2 Discussions

    0
    FrancescoD52
    FrancescoD52

    Reply 14 days ago

    thank you very much